trasmissione telematica 2019-04-15T09:58:03+00:00

Trasmissione telematica dei corrispettivi : obbligo adeguamento del registratore di cassa

Sei pronto alle novità che stanno per arrivare  ?

Secondo l’attuale normativa dal prossimo 1°Luglio 2019, gli esercenti le attività di commercio al dettaglio, attività alberghiera, di ristorazione, di servizi artigiani e tutte le altre attività a queste assimilate dalla normativa dell’Iva tenuti ad emettere fattura solo se richiesta dal cliente, saranno obbligati alla TRASMISSIONE TELEMATICA DEI CORRISPETTIVI .

La prima scadenza sarà per i soggetti con un volume di affari superiore a  € 400.000,00 (da modello iva 2018 per l’anno 2017 – quadro VE – riga VE50). La scadenza successiva per tutti gli altri esercenti sarà invece dal 1° gennaio 2020.

Tutti gli attuali registratori di cassa andranno modificati o sostituiti L’UNICO STRUMENTO  ABILITATO ALLA TRASMISSIONE TELEMATICA E’ IL REGISTRATORE TELEMATICO.

ALCUNI REGISTRATORI  DI CASSA ATTUALMENTE INSTALLATI POSSONO ESSERE ADATTATI  E DIVENTARE REGISTRATORI TELEMATICI

LO SCONTRINO E LA RICEVUTA FISCALE NON AVRANNO PIU’ VALORE

SE IL CLIENTE CHIEDERA’  DI INSERIRE IL CODICE FISCALE NEL DOCUMENTO COMMERCIALE GENERATO DAL REGISTRATORE TELEMATICO POTRA’ PARTECIPARE DAL 1°GENNAIO 2020 ALLA LOTTERIA NAZIONALE DEI CORRISPETTIVI

CAMBIA PER GLI ESERCENTI 

  • ABOLIZIONE REPORT CARTACEO DI CHIUSURA GIORNALIERA
  • ABOLIZIONE LIBRETTO FISCALE E VERIFICAZIONE PERIODICA OGNI 2 ANNI

CREDITO D’IMPOSTA  

PER L’ACQUISTO DI UN NUOVO REGISTRATORE TELEMATICO E’ PREVISTO UN CREDITO D’IMPOSTA PARI AL 50% DELLA SPESA SOSTENUTA FINO AD UN MASSIMO DI € 250,00 (entro massimali stabiliti per l’anno 2019 e 2020)

PER L’ADEGUAMENTO DELL’ATTUALE REGISTRATORE DI CASSA E’ PREVISTO UN CREDITO DI IMPOSTA DI € 50,00

Come funziona operativamente il Registratore Telematico?

Quando si effettua la chiusura di cassa giornaliera, il Registratore Telematico 2019 elabora i dati memorizzati durante tutta la giornata lavorativa, li sigilla elettronicamente garantendone l’autenticità e procede con l’invio telematico all’Agenzia delle Entrate.

Con una semplice connessione internet e un solo tocco, i corrispettivi saranno trasmessi in automatico e in totale sicurezza.

I vantaggi del Registratore Telematico

  • Grazie alla procedura telematica dell’invio dei corrispettivi, l’intero processo sarà veramente semplice, veloce e senza errori. Il Registratore Telematico porta con sé anche altri vantaggi molto importanti, come ad esempio:
  • verifica ogni due anni invece che ogni anno = risparmio considerevole dei costi
  • abbandono dello scontrino di carta, usato esclusivamente in alcuni casi come garanzia dell’acquisto
  • fine del registro dei corrispettivi, perché sostituiti dallo scontrino elettronico
  • comunicazione diretta con l’Agenzia delle Entrate
  • zero rischio di perdere i documenti e di errori durante la trasmissione
  • zero problemi di sicurezza e di autenticità del contenuto
  • riduzione considerevole del tempo dedicato all’incontro con il commercialista = più tempo per te e per gestire la tua attività
  • sicurezza massima dei dati e autenticità garantita
  • fine obbligo di certificazione fiscale, fermo restante l’obbligo di emettere fattura quando il cliente la richiede

 

NON PERDERE TEMPO  

E’ FONDAMENTALE CHE IL REGISTRATORE TELEMATICO SIA COLLEGATO AD INTERNET con connessione stabile e sicura  

Considerando lo straordinario volume di lavoro che sarà necessario , nel reciproco interesse, chiediamo cortesemente di considerare la soluzione prima possibile perché potremmo garantire e soddisfare tutte le richieste di modifiche e sostituzioni che ci perverranno tempestivamente in breve tempo.